storia

Tutti i grandi sono stati bambini una volta.
Ma pochi di essi se ne ricordano.
[Antoine de Saint-Exupéry]

La fortuna di realizzare un sogno

Fare vino è un privilegio che non ho scoperto immediatamente. Per arrivare fino a qui, il percorso è stato tortuoso, con alti a bassi e molta inquietudine. Molte persone mi hanno aiutato e accompagnato in questo cammino, esprimendo i loro dubbi, insistendo con le domande e a volte aprendo una o più bottiglie di vino buono; sono molto grato per queste dritte.

Un grazie particolare va a Béatrice van Strien, all’epoca insegnante alla scuola alberghiera Belvoirpark di Zurigo. Senza saperlo, – perché in quel momento mi vedevi piuttosto come direttore di un albergo cinque stelle –  sei stata la scintilla all’origine di quest’avventura, grazie mille per la tua passione!

Un grazie molto grande va anche a Regula e Urs Jauslin del Weingut Jauslin a Muttenz. Mi avete offerto la possibilità di entrare e crescere rapidamente in questo mondo a me sconosciuto. Durante la vendemmia 2011 da voi e con voi ho potuto vinificare sudnord e barefooted, i miei primi vini, che gaudio!

Sono riuscito a lasciare di nuovo la zona di comfort anche grazie all’aiuto di molte altre persone. Senza poter citare per nome ognuna e ognuno, tu lo sai, sto pensando a te. Grazie mille!

2016, dopo il percorso accademico a CHANGINS, nasce primipassi sottosopra, vinificato alla Bodega Sota els Angels.

2017, seguono altre due creazioni nella linea primipassi, il piccolo e sotto.